Sentiero 314 - Muro Don Giulio - Sotto la Terra - Incrocio Sentiero 335

Ci si avvia con il sentiero 313 da Piazza Falconi (punti di interesse Palazzo Baronale, Museo della Civiltà Contadina e dei Vecchi Mestieri, Bertesca) e si percorre dapprima Via Roma. Lungo questa strada si incrocia Via Arco dove si consiglia una breve sosta per vedere una lapide che ricorda che lì nei secoli passati c’era uno Xenodochio. Si prosegue lungo Via San Giovanni per giungere al “Cutturiegl” - Via Maiella - dove si trova un Motore a Vento, un piccolo impianto eolico realizzato per fornire energia meccanica ad un falegnameria.

A proseguire si scende nella Pineta di San Giovanni per proseguire lungo la Strada Provinciale fino ad imboccare la stradina con indicazione Sotto la Terra, dove inizia il sentiero 314
Lungo il percorso si trovano antiche masserie, talune risalenti al 1800.
Proseguendo si incrociano i sentieri 335 e 335A.

Il 335A conduce alla località "Acqua Zolfa", mentre il 335 presenta due alternative, il rientro a Capracotta attraverso l’antico Tratturello oppure volendo allungare il percorso si procede verso i Tre Confini per poi giungere alla stazione di partenza degli impianti di risalita di Monte Capraro e quindi a Capracotta.

 

 

 

 

capracottatracking.com | capracottatrekking.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per permettere una navigazione in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.